top of page
Cerca

Vistaraku, un piatto compostabile che ha cambiato la vita di molte donne.



Riportare allo splendore le vecchie tradizioni ormai messe in un cantuccio dalla modernità è un grande gesto di rispetto per il passato ma ancora di più, un gesto di amore per la natura e il nostro pianeta. Ed è quello che è stato fatto con la creazione di questo piatto!

Chiamato in vari modi: Patravali o Pattal o Vistaraku o Vistar o Khali, è un piatto otrencherindiano fatto con larghe foglie essiccate. La sua nascita risale addirittura al Medioevo: il trencher, infatti, era un piatto rotondo fatto di pane (di solito raffermo) che veniva utilizzato per mettere sopra altre pietanze e alla fine del pasto lo si mangiava con del sugo oppure veniva offerto ai poveri.

Con il passare del tempo, il trencher si è modificato nelle varie culture per arrivare al Vistaraku, un piatto composto principalmente da 6/8 foglie di Sal o di banano, cucite insieme con piccoli bastoncini di legno.

Popolare nelle feste o nelle celebrazioni nei templi, è stato usato dagli indiani per la sua purezza.

Ai giorni nostri la creazione di questi piatti avviene con dei macchinari e grazie ad una piccola azienda creata da Madhavi e Venu Vippulancha, le donne del villaggio indiano di Thimmareddypalli, nel distretto di Siddipet a Telangana, ora hanno un lavoro e questo ha aiutato lo sviluppo sociale ed economico del piccolo paese.

Inizialmente il mercato di acquisto dei loro prodotti era limitato alle zone limitrofe, poi in soli due anni dalla nascita della fabbrica nel 2019, il commercio si è esteso nel paese, poi a Hong Kong, poi agli Stati Uniti e ora ambiscono all'Europa.



La richiesta di stoviglie compostabili è oggi una necessità assoluta a causa dell'uso sconsiderato della plastica usa e getta. Nonostante l'utilizzo di essa sia stato bandito dalla direttiva UE 2019/904, la cosiddetta direttiva Sup (Single use plastic) che è entrata in vigore il 3 luglio 2021,e prevede il divieto di utilizzo dal 2021 di prodotti usa e getta come posate, piatti, bastoncini cotonati, mescolatori per bevande e aste dei palloncini, dobbiamo ancora smaltire ciò che è stato prodotto e che ancora è in commercio.

Ecco perché progetti importanti come Vistaraku è lodevole di essere menzionato e considerato come idea innovativa, pur allacciandosi alle tradizioni del passato.

Per fabbricare questi prodotti vengono utilizzate le foglie di palash, un albero tipico di Telagana, che oltre ad aggiungere sapore ai cibi cotti, ha delle proprietà antisettiche e antibatteriche. Utilizzano in parte anche le foglie di siali, portate dalla regione Odisha, creando così lavoro per donne di altre comunità.

I fondatori di questa importante azienda avevano un sogno nel cassetto: rispettare l’ambiente in cui vivevano e dare un posto di lavoro alle tante donne che non riuscivano a trovarlo, diventando un punto di riferimento per il loro villaggio. Due persone speciali, con una grande umanità: Madhavi, con un master in farmacia, insegnante di yoga e insegnante di scuola materna, mentre Venu, un ingegnere meccanico.

I loro piatti, visionabili sul sito https://www.vistaraku.co.in/ si degradano velocemente, hanno un buon profumo e sopratutto non inquinano.

I gesti fatti con il cuore sono i più bei gesti d'amore di cui la nostra Madre Terra ha bisogno.

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page