top of page
Cerca

Baia di Baicut: il paradiso delle Filippine


Il mar meridionale cinese cela una perla davvero fantastica: l'isola di Palawan, con la splendida baia di Bacuit.

Le acque cristalline che si trasformano in blu profondo sono racchiuse da piccole montagne che sembrano adagiarsi nelle calde acque, da isolotti corallini che emergono dal mare smeraldino creando un'atmosfera davvero unica e incontaminata.

Sconosciute fino a pochi decenni fa, furono scoperte nel 1979, per puro caso, da una barca di pescatori: navigando di notte si imbatterono in un banco di tonni che danneggiò il motore dell’imbarcazione e li costrinse a rifugiarsi in una vicina baia. Alla luce del giorno, i pescatori rimasero stupiti dalla baia di El Nido, punto centrale dell’Arcipelago di Bacuit, che fino ad allora era praticamente sconosciuto.

Spiagge bianche di polvere corallina, fondali ricchi di giochi di luci e ombre creati dalle rocce calcaree e di marmo nero delle montagne, vegetazione lussureggiante che esplode dai pendii, piccole grotte aperte o nascoste dalla flora rigogliosa rendono queste isole davvero magiche.

Sulle pareti rocciose crescono piante meravigliose come le begonie, alberi di yucca e i talisay, che danno casa a tantissime specie di uccelli.

Attraversando le montagne si ha l'opportunità di scovare delle lagune simili a piscine per il loro colore, ricche però di tanti pesci, nel quale potrete fare il bagno.

Fare un'escursione in questo luogo incantato è davvero una panacea per lo spirito e la mente: l'acqua particolarmente cristallina che offre l'opportunità di vedere il fondale fin da sopra la barca svela la peculiarità di questo luogo e la possibilità di fare un'esperienza unica nel suo genere.



La bellezza di questo luogo incantato è creata anche dalla mancanza di turismo selvaggio con conseguente edificazione di strutture che deturpano il paesaggio. Sono stati costruiti pochi resorts e tutti si fondono perfettamente con la natura circostante, ricca di foreste, flora e fauna.

Questo santuario naturale rende la baia di Bacuit un vero paradiso terrestre da non perdere.

Il clima mite durate tutto l’anno e temperature medie che vanno dai 22 ai 25°C permette di andare in qualsiasi periodo dell'anno, ma il periodo migliore è da gennaio a inizio marzo circa, mentre giugno, luglio e agosto sarebbe meglio evitarli perché si corre il rischio di trovare pioggia.


Il modo migliore per raggiungere l' isola di Palawan è con un volo dall'Italia a Manila, capitale delle Filippine, e poi un successivo volo interno da Manina a Puerto Princesa. Un'altra soluzione invece, più lunga in termini di tempo, è prendere un traghetto da Manila che arriva all'isola.

Un piccolo gioiello incastonato nel mare, un baia ricca di tante isole da scoprire e che resteranno per sempre nei nostri occhi e nel nostro cuore.


Come sempre la Madre Terra ci offre uno spettacolo incredibile e sta a noi non deturparlo. Buon viaggio!


Foto di pixabay.com/it/users/dansidigitalarts

27 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page