top of page
Cerca

Mano nel deserto



In Cile, nel deserto di Atacama, conosciuto per essere un luogo arido e inospitale, esiste una gigantesca scultura di una mano: l’opera d’arte è stata creata nel 1992 dallo scultore cileno Mario Irarrázabal ed è stata chiamata Mano del Desierto, cioè Mano del deserto.

La mano protesa verso il cielo esprime la fragilità umana, il dolore e la solitudine. Un omaggio alle vulnerabilità e alle debolezze dell'anima umana di fronte alle ingiustizie e alle sofferenze del mondo.

Alta 11 metri e costruita in ferro e cemento per resistere alle intemperie del deserto. Spesso viene imbrattata di scritte con la vernice, ma per fortuna è sottoposta periodicamente alla pulitura per riportarla alla sua condizione originaria.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page