top of page
Cerca

Chi c'è dietro Ultima Generazione e altri gruppi "green"?


Avere un pensiero di tutela e rispetto verso l'ambiente è un atto di grande civiltà.

Avere un comportamento etico nei confronti del pianeta è un atto doveroso.

Avere interessi economici, sociali e sanitari occulti dietro alla politica green è inaccettabile!


Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una preponderante diffusione della coscienza ecologica, al fine di far sopravvivere il nostro pianeta ad una fine, così paventata dai media, disastrosa.

Gruppi di ambientalisti che si gettano nelle autostrade per fermare il traffico con slogan per salvare il pianeta o che imbrattano tele artistiche importanti per sfregio: ma vi siete mai chiesti come hanno potuto fare un simile danno? per entrare in questi musei viene controllata la borsa, in alcuni addirittura la borsa viene fatta lasciare in un armadietto con chiave, i quadri importanti sono sorvegliati...e loro sono riusciti a entrare indisturbati, imbrattare, incollarsi al muro e riprendere il video senza alcun problema?

Chi c'è dietro a tutto questo?

Chi finanzia queste associazioni che oggi stanno spopolando in tutto il mondo?


Dietro tutti questi gruppi c'è una rete internazionale, la A22 che è finanziata da un fondo della California che ha sede a Beverly Hills , il CEF (Climate EMergency Found), a sua volta finanziato da privati.


Quello che lascia perplessi è scoprire che ci sono sempre gli stessi nomi, una piramide infinita di soggetti miliardari che hanno le mani in pasta ovunque.




Il CEF è stato fondato nel 2019 da Trevor Neilson, ex collaboratore stretto di Bill Gates, e da due super miliardarie, la figlia di Paul Getty, Aileen Getty (compagnia petrolifera) e da Rory Kennedy, della prestigiosa famiglia Kennedy.


Anche ammesso che questi "filantropi" e tutti i lori amici annessi (politici, banchieri, dirigenti di grandi aziende ecc ecc) siano davvero interessati al benessere del pianeta, se davvero siamo in pericolo perché chi prende le decisioni importanti per noi non attua comportamenti ecologicamente virtuosi?


Cop26 del 2021: i leader mondiali per incontrarsi a Glasgow (Scozia) hanno usato 400 voli privati che hanno un'impronta climatica per passeggero sensibilmente superiore a un volo di linea, che di norma trasporta un gran numero di persone. E' un atteggiamento ipocrita nel momento in cui in nome del "buon esempio" potevano fare una video conferenza, in fin dei conti durante la pandemia ci hanno insegnato a lavorare, studiare, parlare e socializzare da casa attraverso un pc...in nome del cambiamento climatico avrebbe potuto dimostrare per primi gli atteggiamenti corretti da prendere.


Bildenberg di Lisbona 2023: riunione dei 33 personaggi più importanti del mondo che si riuniscono per prendere decisioni per la vita di tutti.

Anche qui sono arrivati con jet privati e vengono portati per la città con auto blu non elettriche.


C'è un proverbio che dice:

Si educa molto con quello che si dice, ancor più con quel che si fa, molto più con quel che si è.


Sicuramente le persone che si offrono volontarie in queste organizzazioni sono in buona fede, vittime inconsapevoli di essere usati da chi manovra e finanzia le fila del gruppo che non ha lo stesso obiettivo, se non quello di guadagnarci.



Facciamo molta attenzione in questo momento storico a comprendere chi c'è dietro ogni nuova bandiera ecologista, manovrata da finanziatori miliardari, che se ne servono per ottenere dai governi provvedimenti green indispensabili per nuove speculazioni finanziarie.


Un altro esempio di manipolazione è il caso Greta Thunberg.




L'ecologista sa cosa fare in coscienza, pur utilizzando le sue poche risorse a disposizione. Diffidiamo degli slogan e delle bandiere che nascono oggi. Fidiamoci delle nostre azioni, senza scopo di lucro.


6 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page